La domenica mattina...

>> sabato 3 ottobre 2009

Quando ho visto il concorso sponsorizzato dalle macchine alimentari indetto da questa ragazza (che curiosamente ha il mio stesso nome e cosa buffa, il mio stesso soprannome) mi è subito venuta voglia di partecipare.
Svegliarsi coi primi raggi del sole, crogiolandosi cinque minuti in più nel morbido tepore delle lenzuola, poi senza fretta alzarsi e salutare questo giorno un po' speciale con una fetta di un dolce reso morbido dalle mele e arricchito dall'uvetta, con un leggero sottofondo di amaretto. Accompagnata da una tazzina di caffè caldo e da uno sguardo al giornale, questa è la mia coccola domenicale. Questo plumcake è nato dalla mancanza di rum nell'armadietto dei liquori. Sapete la classica scorta che si tiene in caso si presentino ospiti improvvisi? Volendo fare un plumcake di mele arricchito da uvette bagnate nel rum, mi sono trovata a rovistare nel suddetto armadietto, rimanendo però a mani vuote. Dentro, solo una bottiglia di liquore all'amaretto. Amaretto, mele e uvette chissà se staranno bene insieme? mi sono domandata. Siccome a me piace sperimentare ho detto, perché no? Beh vuoi per il profumo, vuoi perché quando vedo un dolce io non capisco più niente, ma in un pomeriggio me ne sono fatto fuori metà, con conseguente senso di colpa da bilancia. Ma lui era così buono, e io così golosa...=)


Plumcake mele e uvette al profumo d'amaretto

3 uova
2 mele renette o mele a pasta gialla
120g di zucchero
70g di uvetta
70g di burro
200g di farina OO
mezza bustina di lievito
liquore all'amaretto
Ammollare l'uvetta nel liquore all'amaretto. Montare le uova con lo zucchero finché non saranno chiare e spumose, poi aggiungere il burro molto morbido, le mele tagliate a pezzetti, l'uvetta e lo stesso liquore, amalgamando il tutto. Setacciare insieme farina e lievito e, gradatamente, aggiungerle all'impasto. Imburrare ed infarinare uno stampo da plumcake e versarvi il tutto, avendo cura di livellarlo con un cucchiaio o un leccapentola. Se l'impasto dovesse risultare troppo liquido (a me non è successo perché le mele scelte erano parecchio grandi), aggiungere altra farina setacciata fino a raggiungere una certa consistenza. Infornare in forno già caldo e cuocere a 180 gradi per 45 minuti.

Ne volete una fetta?

1 commenti:

Juls 5 ottobre 2009 09:47  

ciao omonima! grazie per la partecipazione, va tutto benissimo! in bocca al lupo per il contest!
un abbraccio

Posta un commento

Vuoi lasciare un commento, un saluto, qualche consiglio? Accomodati pure, questo spazio è tutto tuo :)