Le madeleine dei pirati dei Caraibi

>> sabato 10 aprile 2010


La mia ultima madeleine superstite: nonostante sia solo la quarta volta che le prepari, vanno sempre via che è una meraviglia. L'impasto è molto versatile, permette di sbizzarrirsi nelle preparazioni e, come i muffin, non richiede particolari accorgimenti. Cosa volere di più?
Queste sono liberamente tratte da "il libro d'oro dei dolci", un regalo natalizio quanto mai azzeccato. All'impasto cioccolatoso ho aggiunto una manciata di gocce di cioccolata, un paio di cucchiai di rhum che ci stanno sempre bene e una spolverata di cannella quanto basta per renderle leggermente esotiche. Chissà perché, ogni volta che le preparo mi viene sempre in mente "Pirati dei Caraibi"; forse per il rhum, adorato dal protagonista?
Nel libro sono riportate come madeleine al cioccolato, io le ho ribattezzate "madeleine pirati dei Caraibi". Buon fine settimana!

Madeleine pirati dei Caraibi

per 18 madeleine cicciottelle

200g di farina OO (o metà 00 e metà farina di riso)
90g di burro
2 cucchiai di cacao in polvere
2 uova
90g di zucchero
2/3 cucchiai di rhum
cannella in polvere q.b.
1 cucchiaino di lievito in polvere

In una ciotola capace, montare a lungo le uova con lo zucchero fino a triplicarne il volume, aggiungendo poi la miscela di farine setacciate, cacao, cannella, lievito e gocce di cioccolato alternandoli al burro fuso e al rhum, mescolando con delicatezza per non far perdere di volume. A questo punto io lascio riposare la pastella in frigo per una buona mezz'ora, in modo da favorire la classica "gobbetta" (trucco appreso leggendo il blog di Sigrid, come ho visto fare da molti blogger). Nel frattempo preriscaldare il forno a 180 gradi ed imburrare generosamente uno stampo da madeleine. Una volta sufficientemente freddo, versare il composto negli stampi e far cuocere per 10-13 minuti, finché le madeleine non saranno dorate e consistenti sotto le dita.

2 commenti:

nitte 14 aprile 2010 14:55  

Bello il tuo blog !ho visto un post su fior di latte e sono passata a vedere.Ti segno tra i blog da seguire.io sono nuova ma da parecchio navigo per blog dove ho imparato tanto.Ciao e a presto.

La cuoca Pasticciona 14 aprile 2010 21:21  

Bellissime queste Madeleine.. davvero invoglianti e diverse dal solito.. baciooo grazie ci sto a fare due o tre chiacchere..

Posta un commento

Vuoi lasciare un commento, un saluto, qualche consiglio? Accomodati pure, questo spazio è tutto tuo :)